Background Image
Previous Page  7 / 84 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 7 / 84 Next Page
Page Background

07

L’AGROALIMENTARE ITALIANO

Agricoltura di qualità, territorio antropizzato, connessione inscindibile tra paesaggio e storia, immenso capitale culturale, patrimonio unico

al mondo di prodotti tipici e tradizionali e di gastronomie d’autore, creatività, elevata qualità della vita, grandi capacità professionali sono

gli elementi che da secoli caratterizzano l’Italia e la sua immagine nel mondo, e sono i fattori che hanno reso possibile il radicamento

dell’agroalimentare di qualità ed il suo successo.

L’impatto diretto sui consumatori, sempre più esperti e consapevoli, in particolare sui temi della salubrità, del benessere e più in generale

sui nuovi bisogni che essi esprimono, la forte integrazione tra agricoltura e industria (il 72% dei prodotti agricoli nazionali è trasformata

dall’industria alimentare) e la straordinaria capacità di interpretare, rappresentare e diffondere lo spirito, la cultura e l’immagine dell’Italia nel

mondo, rendono l’agroalimentare italiano un modello di successo internazionalmente riconosciuto.

Oggi il sistema agroalimentare italiano rappresenta un asset strategico nell’economia nazionale contribuendo con l’8,7% del PIL (119 miliardi

di €), percentuale che sale al 14% considerando l’indotto. Il valore strategico dell’agroalimentare nazionale si evidenzia anche nel peso

sull’occupazione che è pari al 13,2% (3,3 milioni di lavoratori occupati).

Il sistema produttivo della filiera agroalimentare italiana è composto da 829.134 imprese agricole attive (con partita IVA), 57.800 imprese

dell’industria alimentare di trasformazione e da oltre 520.000 imprese della fase distributiva e commerciale. I dati economici fondano su un

punto di forza determinante: la qualità indiscussa. La qualità, elemento distintivo e caratterizzante le specialità agroalimentari del nostro Paese,

rappresenta il punto di partenza per il successo della filiera e la forza trainante per l’export del Made in Italy.

I prodotti di maggior successo del Made in Italy agroalimentare riconosciuti dai consumatori come prodotti tipici italiani quali le paste alimentari,

i prodotti da forno, i prodotti della lavorazione della carne, i vini, l’olio d’oliva, l’ortofrutta sono trainati dalle produzioni certificate. L’Italia vanta,

infatti, ben 273 DOP, IGP e STG riconosciute dall’Unione Europea, oltre 523 vini DOP e IGT e 39 IG spirits.

È una grande storia di qualità e successo.

L’agroalimentare italiano si afferma per l’origine e la tipicità territoriale dei prodotti agricoli nonché per la capacità di trasformazione (secondo

ricette, tradizioni, competenza e conoscenza italiane): fattori che mettono in evidenza la ricchezza organolettica ed antropologica della nostra

cultura alimentare.